I ragazzi di terza raccontano con articoli scritti da loro l'esperienza vissuta assistendo allo spettacolo "Treasure Island" andato in scena allo Jacopo Da Montagnana.

Treasure Island

Oggi 31 gennaio 2017, le classi terze A e B sono andate a vedere uno spettacolo in lingua inglese, chiamato “Treasure Island”(L’isola del tesoro), all’Istituto Superiore “Jacopo da Montagnana”.
La compagnia teatrale era composta di soli due attori, che di volta in volta interpretavano personaggi diversi, cambiandosi alla velocità della luce. L’originalità dello spettacolo è consistito nel fatto che gli attori, Ethan e Clare, interagivano con noi, chiamandoci sul palco per animare alcune scene.
Per esempio: Luca (3 A) e Andrea (3 B), che sono stati chiamati ad animare una scena in cui si sono ubriacati con i due protagonisti, oppure la ciurma di marinai composta da Nicolò (3 B), Nadel (3 B), Noufel (3 B) e Sued (3 A), ai quali avevano dato un compito preciso da svolgere sulla nave. Per esempio tirare l’àncora, spiegare le vele, scene molto divertenti e buffe, perché i nostri compagni si sono rivelati dei bravissimi attori comici.
In una scena, che ci ha divertito molto, gli attori hanno simulato delle torture inferte ai nostri compagni, chiamati sul palco. Ad un nostro compagno hanno tolto, naturalmente per finta, l’occhio, il dente ed infine hanno fatto ascoltare una delle più famose canzoni di Justin Bieber, però per alcuni non è stata una vera e propria tortura!
Alla fine i due pirati si sono catapultati sul pubblico per trovare il tesoro.

COMMENTO DELLA CLASSE SULLO SPETTACOLO

•Alessia: lo spettacolo è stato bello perché hanno coinvolto anche noi e loro sono stati spesso a contatto con noi… non come altri spettacoli che seguono il copione e non chiedono partecipazione al pubblico.

•Andrea: a me è piaciuto perché sono stati molto bravi a entrare nei singoli personaggi, ma è stato molto notevole anche le velocità con cui si cambiavano i vestiti ,davvero molto bravi, chi sa quante prove avranno fatto!!

•Irene: è stato tutto molto bello e divertente .Oltre al fatto che gli attori sono veramente bravi, hanno convolto noi ragazzi ed è stato la cosa più bella dello spettacolo.

•Klodian: è stato tutto veramente bello…. Mi sono divertito un casino!

•Boris: è stato tutto molto bello, interessante imparare nuove parole insieme alle pronunce, è stato bello ridere insieme ai miei compagni, è stato bello sentire i paragoni con l’isola dei famosi in inglese e volendo potrei ancora continuare…però mi fermo qui.

Classe:  III B    


Il 31/01/2017 le classi terze delle sezioni A e B sono andate ad assistere ad uno spettacolo in lingua inglese dal titolo “TREASURE ISLAND” uno spettacolo rivisitato con interattività proposte dagli attori con scene molto divertenti. In questo show si narra di un forziere appartenente al marinaio Billy Bones, il quale vuole che nessuno veda il suo contenuto perché all’interno si trova una mappa che porta al tesoro.
Andando avanti con la storia succedono un po’ di imprevisti tipo: la morte di Billy Bones e i pirati volevano a tutti i costi prendere la mappa. Ai ragazzi è piaciuto molto fare parte dello spettacolo grazie alle scene interattive. A un certo punto dello spettacolo gli attori sono andati in mezzo al pubblico a prendere i ragazzi per farli recitare in alcune scene dello spettacolo. Hanno partecipato i nostri compagni Luca e Andrea, che interpretavano, rispettivamente l’aiutante del barista e il barista e Saadia che interpretava la parte di un pirata. Infine, Soufiane che ha interpretato lo spirito di Billy Bones.
Ai ragazzi questo spettacolo è servito ad imparare nuove cose come: parole nuove, fare delle scenette in inglese e a divertirsi!!!

 

Vai all'inizio della pagina