La sezione musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado "Luigi Chinaglia" di Montagnana

l CORSI

Sono corsi istituiti dal Ministero dell'Istruzione, attivi nella scuola secondaria di l grado del nostro Istituto fin dal 1980, e offrono l'occasione di imparare a suonare uno tra i seguenti strumenti musicali:

violino - flauto traverso - chitarra  - pianoforte.

Fanno parte del piano dell'offerta formativa e si pongono come un'opzione da aggiungersi alle materie già previste dal monte ore settimanale svolto al mattino. Si tratta quindi di un arricchimento del piano degli studi.

Essendo "materia curricolare", i corsi sono totalmente gratuiti.

Alcuni motivi per iscriversi al Corso ad Indirizzo Musicale

Da molti anni gli esperti di pedagogia hanno dimostrato l'importanza  della musica nell'educazione dei giovani in quanto tale disciplina permette un armonioso sviluppo psicofisico, contribuisce a migliorare le relazioni tra coetanei, potenzia l'intelligenza e sviluppa la creatività.

La frequenza del corso ad indirizzo musicale, già di per sé vantaggiosa, promuove molteplici occasioni di scambio, d'incontro e di partecipazione a manifestazioni musicali che ampliano l'orizzonte formativo degli alunni e il loro bagaglio di esperienze favorendone una sana crescita sia culturale che sociale ed una significativa maturazione complessiva dal punto di vista artistico, umano ed intellettuale.

Lo studio della musica effettuato nel corso ad indirizzo musicale resterà certamente un'esperienza altamente formativa per tutti gli alunni e, per chi lo desideri, sarà il percorso ideale per poter accedere ai Licei musicali e al Conservatorio di musica.

Il corso ad indirizzo musicale si prefigge non solo di guidare gli alunni alla conoscenza e all'uso del linguaggio musicale, sviluppando le attitudini dei singoli, ma, secondo un'ottica più ampia, mira anche a preparare i discenti ad usare il linguaggio musicale quale importante mezzo per esprimere sentimenti e stati d'animo attraverso l'arte dei suoni (vincendo inibizioni e timidezze) e per meglio organizzare e condurre in maniera armoniosa qualsiasi altra esperienza umana e sociale.

 

Iscrizione e accesso

La richiesta di iscrizione avviene contestualmente  all'atto dell'iscrizione alla classe prima.

Non occorre saper già suonare; l'ammissione prevede però una prova orientativo-attitudinale utile alla formazione dei quattro corsi di strumento e all'assegnazione dello strumento musicale ritenuto più idoneo rispetto alle attitudini musicali e strumentali di ciascun alunno.

Sono ammessi alla classe prima  un numero massimo di 24 alunni che, di norma, saranno ripartiti nel numero di 6 unità per ciascun corso. 

 

Frequenza ed insegnamento

La frequenza prevede non più di due rientri settimanali in orario pomeridiano per svolgere le attività musicali: lezioni di strumento individuali e per piccoli gruppi, attività di ascolto partecipato e di musica d'insieme, lezioni di teoria e lettura della musica, orchestra.

Nel corso del triennio  sono previste esecuzioni nei saggi annuali e nei concerti di Natale e di fine anno, nonché occasioni di scambio, d'incontro e di partecipazione a manifestazioni musicali, concorsi, ecc.

 

Gli sbocchi post-triennio

La frequenza del corso ad indirizzo musicale è il percorso ideale per poter eventualmente accedere ai nuovi Licei Musicali o ai corsi pre-accademici dei Conservatori di Musica.

Tanti premi in concorsi,rassegne e concerti e tanto entusiasmo da parte dei nostri ragazzi orchestrali, sono la dimostrazione dei risultati finora raggiunti.

Ultima modifica il Sabato, 05 Novembre 2016 16:36

Vai all'inizio della pagina