Montagnana

Anche quest'anno l'Orchestra del Corso ad Indirizzo Musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado Luigi Chinaglia di Montagnana è lieta di invitarvi ad assistere alla sua esibizione in occasione della Giornata della Musica Giovedì 11 Maggio 2017.

Tutti sul podio più alto i ragazzi della sezione musicale dell’I.C. Chinaglia di Montagnana che hanno partecipato alla seconda edizione del Concorso nazionale “Scuole in musica” che si è svolto a Palazzo della Gran Guardia di Verona.

 

I ragazzi di terza raccontano con articoli scritti da loro l'esperienza vissuta assistendo allo spettacolo "Treasure Island" andato in scena allo Jacopo Da Montagnana.

Sabato 14 Novembre 2015 si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio offerte dalla Fondazione Sandro Lucco di Montagnana ad alunni particolarmente meritevoli, sia della Scuola Secondaria di Primo che di Secondo Grado.

E' con piacere ed orgoglio che pubblichiamo le foto dei "nostri" ragazzi che sono stati premiati insieme al Dirigente Scolastico prof. Cesare Cecchetto.

E’ nato a Montagnana il circolo politico culturale Sandro Pertini, il Presidente partigiano più amato dagli italiani. In occasione della presentazione è stato organizzato un convegno a cui ha partecipato anche l’Istituto con la presenza di una Terza media.

Sabato 16 gennaio 2016 tutte le classi terze dell’Istituto comprensivo “L. Chinaglia” si sono recate nella palestra comunale di Montagnana per un incontro con l'associazione equo-solidale di Montagnana e Legnago.

L'idea di base di tali associazioni è quella di garantire ai paesi in via di sviluppo non solo la produzione di un ottimo prodotto, ma anche un guadagno equo ai lavoratori, evitando che siano sfruttati, come succede spesso, invece, nelle aziende multinazionali.

Alcuni volontari hanno mostrato a noi ragazzi delle foto spiegandoci, innanzitutto, che cosa significa equo-solidale e come funziona questo tipo di commercio. Gli stessi volontari hanno puntato la nostra attenzione sul fatto che le multinazionali sfruttano i paesi più poveri, detti anche in via di sviluppo, pagando il prodotto, ad esempio il cacao, molto poco. Poi queste stesse aziende esportano il prodotto finito in un paese più ricco (che ha industrie e macchinari appositi per questo) per lavorarlo e trasformarlo in cioccolato.

Nessuno è perfetto, tutti abbiamo dei difetti più o meno gravi, più evidenti o quasi invisibili.

Purtroppo al giorno d'oggi quasi nessuno si accontenta di com'è, tutti vorremmo essere come qualcun altro che ci sembra migliore.

Oltre ai difetti, ci sono problemi gravi o malattie, come per esempio la cecità.

A questo proposito il 29 gennaio 2016, in seguito ad un progetto didattico, cui ha aderito la nostra scuola, noi ragazzi delle terze abbiamo incontrato nella palestra di Montagnana due volontari dell'Associazione Nazionale Ciechi, precisamente una ragazza ipovedente e un ragazzo cieco.  

Nella nostra scuola non mancano le occasioni per conoscere nuove persone ed avvicinarsi a nuove esperienze., infatti con le Classi 3^ abbiamo incontrato il 27.11.2015 un famoso fumettista, particolarmente conosciuto in zona: Paolo Cossi.

L’incontro è avvenuto nel plesso della Scuola Media “L. Chinaglia”. Prima  però, ogni alunno ha avuto il modo di presentarsi personalmente con il gradito ospite.

Durante l’incontro l’artista ha avuto modo di illustrare il suo lavoro e come è nata la sua passione per i fumetti. Ha raccontato che quando era piccolo suo padre, poco incline che il figlio trascorresse gran parte del suo tempo davanti alla televisione, gli regalò una china e dei fumetti da leggere.

L'Istituto Comprensivo Chinaglia, in collaborazione con CPIPE – Centro Provinciale Istruzione Professionale Edile di Stanghella, ha realizzato, nell'anno scolastico 2014/2015 un progetto formativo per alcuni ragazzi della classe terza.

Il progetto si è articolato su diverse settimane ed ha visto la realizzazione della pittura di un'aula del plesso della Scuola Secondaria di Primo Grado a cura appunto dei ragazzi, coadiuvati dal docente del CPIPE. Ringraziamo anche l'Amministrazione Comunale per il supporto economico per l'acquisto del materiale.

Ecco i ragazzi molto soddisfatti del loro lavoro col docente!

 

"Topi, topi, topi. Sempre topi. Ovunque topi. Io odio i topi..."

Eh sì, i topi, nel nostro spettacolo, sono stati fondamentali: senza di loro non ci sarebbe stata storia. Infatti "Il pifferaio di Hamelin" è una storia nata per colpa dell'invasione della città di Hamelin da parte di "quattro" topi.

Questo spettacolo è stato rappresentato il 20 Maggio 2015 nella palestra della scuola elementare "G. Mazzini", dove si sono svolte anche le dieci prove fatte di mercoledì pomeriggio con la guida di Damiano Fusaro, attore della compagnia teatrale "menTalmente instabile", e Roberta Fusto, la stilista che ha creato, con noi ragazzi, tutti gli oggetti di scena.

Domenica 24 maggio 2015, presso la Biblioteca del Comune di Solesino, è avvenuta la premiazione dei partecipanti al 10°Concorso letterario Città di Solesino – Renato Trevisan.

Nella rosa dei selezionati è rientrata anche Marianna Cabassa, alunna della classe II C della Scuola Secondaria di Primo Grado “Luigi Chinaglia”.

Tra tutti i partecipanti della sezione poesia Marianna è arrivata quarta con un componimento che ha dimostrato una grande sensibilità nei confronti di problemi vissuti purtroppo da molte persone a causa di malattie. Ma la poesia, seppure triste nella tematica, sa trasmettere in chi la legge un messaggio di forza e di speranza e, nello stesso tempo, fa affiorare tra le righe un grande desiderio di vita.

Anche quest'anno, i ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado di Montragnana hanno voluto partecipare alle celebrazioni per la Giornata della Memoria attraverso letture, riflessioni ed esecuzione di brani musicali a cura della Sezione Musicale

Il programma delle letture comprendeva: Enrico Vanzini, Primo Levi, Tahar Ben Jelloun.

 I brani eseguiti: Hatikvah (inno israeliano), Imagine (John Lennon), Melodia in La min (Sagreras), Buongioro Principessa (dal film "La vita è bella"). 

 

 

- “I love you mummy!”

- “I’m not your mother!”

Sabato 13 Dicembre 2014 noi alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado “L. Chinaglia”ci siamo recati presso la sede centrale dell'Istituto “Jacopo da Montagnana” per assistere allo spettacolo teatrale, in lingua inglese “Frankeinstein, the untold story”

Vai all'inizio della pagina